Un grande papà

Pubblicato da il 27/05/2011 in I colori della vita | No Comments

scritto da Carlo

Io avevo un grande papà, perché mi sapeva capire. E mi ha insegnato tante cose, ma soprattutto parlavamo di judo. A mio padre piaceva tanto scherzare e mi raccontava tante barzellette. Avevamo una casa a  Sabaudia  e nel week-end ci andavo con lui  in macchina. La mattina  facevamo i lavori  e parlavamo del più e del meno; poi  facevamo una passeggiata verso il mare con la macchina. Parlavamo di tutto, anche di donne. Quando vedevamo le partite della Roma, metteva per scaramanzia il sale sopra la televisione. Però quando non obbedivo si arrabbiava molto ed io chiedevo scusa. Con papà non era un rapporto padre figlio, eravamo amici e mi  voleva tanto bene. Gli  ho voluto bene da vivo e gliene voglio ancora di più adesso!
Ciao  papà.